A Gironico di Colverde in corso importanti interventi nell’ambito del Contratto di Fiume Olona-Bozzente-Lura

Data:
01 Luglio 2016
Nella frazione di Gironico sono attualmente in corso importanti interventi rientranti nei finanziamenti regionali di cui ha potuto godere l’ex comune di Gironico grazie al Contratto di Fiume Olona-Bozzente-Lura.
Per maggiori informazioni si prega di visitare i siti www.contrattidifiume.it e www.fiumisicuri.regione.lombardia.it dove si potranno trovare utili indicazioni circa questo tipo di interventi attuati in molte parti della Lombardia (la Lombardia è stata la prima Regione in Italia ad aver attivato questi accordi). Le risorse rientranti in questi progetti hanno come finalità quella di realizzare azioni contro il dissesto idrogeologico, le esondazioni, eventuali piene di corsi d’acqua e altre opere di regimazione delle acque (non possono perciò essere usati per altri scopi come percorsi vita o ristrutturazione di immobili, giusto per fare qualche esempio).
Fortunatamente il nostro territorio (Ciusa e Campo Amà in frazione di Gironico con i torrenti Riale e Lura) è rientrato in questo sistema di finanziamenti e ciò sta permettendo fondamentali azioni a tutela del centro abitato di Gironico con importanti OPERE DI PREVENZIONE. L’obiettivo è contrastare gli eventi metereologici estremi, limitando possibili danni a persone e cose.
Nel caso della Ciusa si stanno realizzando, a seguito di approfonditi studi idraulici, opere antiesondazione a protezione del centro storico con la costruzione, fra l’altro, di vasche di laminazione, ossia di bacini per il contenimento delle acque al fine di limitare la portata delle stesse nel successivo tratto intubato presente sotto l’abitato di Gironico (opere simili, ma molto più grandi, sono per intendersi in cantiere a nord di Milano nell’ambito dei Contratti di Fiume Seveso e Lambro con l’obiettivo di proteggere il capoluogo lombardo dalle esondazioni di questi corsi d’acqua).
A questa serie di interventi ne seguiranno altri nei prossimi anni aventi le medesime finalità di messa in sicurezza del nostro territorio e di salvaguardia da fenomeni climatici eccezionali.

 

Ultimo aggiornamento

Giovedi 13 Novembre 2019