Dopo aver sentito il parere della Prefettura di Como e aver informato le forze dell’ordine presenti sul territorio, nel pieno rispetto del DPCM della Presidenza del Consiglio che vieta “di trasferirsi o spostarsi in un comune diverso rispetto a quello in cui attualmente si trova, salvo che per approvate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute“, si informa che ci si potrà spostare per tali motivi, senza incorrere nelle previste sanzioni nei comuni limitrofi a Colverde solo qualora non sia possibile reperire dei determinati prodotti/beni/servizi.

Constatato che l’offerta relativa a generi di prima necessità reperibile nelle attività aperte sul territorio di Colverde non garantisce di soddisfare completamente le attuali richieste, che tra l’altro provengono anche da residenti in altri paesi dove vi è ancora meno disponibilità, è da ritenersi consentito lo spostamento eccezionale e non ripetitivo, nei soli comuni limitrofi, al fine di provvedere all’approvvigionamento di tali prodotti (in particolare alimenti e prodotti di igiene personale).

Rinnovo l’invito a tutta la popolazione a mantenere un comportamento responsabile e a rispettare le misure di prevenzione previste, a partire dal rispetto delle misure igienico- sanitarie e dalla riduzione dei contatti fisici interpersonali rimanendo nelle proprie abitazioni.

 

F.to Il Sindaco
Giovanni Frangi

Ultimo aggiornamento

Lunedi 30 Marzo 2020