Raccolta vecchi televisori non conformi al nuovo standard digitale terrestre DVBT-2 - modello autocertificazione per smaltimento presso centri raccolta comunali

Data:
09 Settembre 2021
Immagine non trovata

In vista del passaggio della televisione digitale terrestre al nuovo standard DVBT-2 e a seguito della pubblicazione in G.U. del 7 agosto 2021 del decreto che definisce le modalità di erogazione dei contributi per l'acquisto di apparecchiature di ricezione televisiva, previo avvio a riciclo degli apparecchi obsoleti, si comunica che dal 23 agosto 2021, giorno di applicazione del decreto, i cittadini possono recarsi presso i centri di raccolta comunali per conferire il proprio vecchio televisore muniti del modello di autocertificazione allegato  in cui dichiarano:

  • di essere titolare dell’abbonamento al canone di radiodiffusione (condizione non valida per i cittadini di età pari o superiore ai 75 anni al 31 dicembre 2020);
  • di liberarsi di un apparecchio non conforme ai nuovi standard DVBT-2 in quanto acquistato in data antecedente al 22 dicembre 2018;
  • di aver avviato a corretto trattamento il vecchio televisore (il conferimento presso il centro di raccolta è una delle modalità).

Il decreto prevede la controfirma dell’autodichiarazione da parte dell’addetto al centro di raccolta che riceve il televisore divenuto RAEE. Successivamente il cittadino presenterà il documento controfirmato in negozio al momento dell’acquisto del nuovo apparecchio al fine di avere uno sconto sul prezzo di vendita.

Ultimo aggiornamento

Giovedi 16 Settembre 2021